CLIMATE CHANGE – THE BOARD GAME




Argomento: Cambiamenti climatici

Numero PLaNCK! di riferimento: 20 (maggio-settembre 2020)

 

Autore: Michela Leonardi

Illustrazioni: Michela Leonardi

 

Link alla pagina dell’editore

 

Ogni anno sentiamo sempre più parlare di cambiamenti climatici. Sappiamo che è un problema serio e complesso e per questo sembra molto lontano dalla parola “gioco”. Quello che invece vogliamo mostrarvi oggi è come, proprio giocando, si possa capire quali effetti i cambiamenti climatici possano avere in particolare sulle specie animali.

 

Adattamenti e grandi sconvolgimenti

Il gioco è stato sviluppato da Michela Leonardi, ricercatrice dell’Università di Cambridge che studia come le specie animali si sono evolute e distribuite sulla Terra in relazione al clima e quali potrebbero essere gli impatti negativi dei cambiamenti climatici su queste specie.

Clima e animali sono da sempre legati a doppio filo ed è proprio attorno a questo concetto che è stata costruita la meccanica del gioco. I giocatori giocano nei panni di una specie animale che si muove su un tabellone nel quale sono presenti quattro diversi ambienti: foresta temperata, foresta tropicale, savana e tundra. Le specie si distinguono per colore, dimensione e metabolismo. Durante la partita i giocatori pescheranno da un mazzo delle carte con mutazioni genetiche casuali, che possono aiutare o ostacolare la sopravvivenza dell’ animale in uno specifico ambiente. Vince il giocatore che riesce a usare a suo vantaggio queste mutazioni per adattarsi a tutti gli ambienti. Attenzione però: ad ogni turno viene lanciato un dado che può innescare un cambiamento climatico. I giocatori sperimenteranno così come un repentino cambiamento del clima possa rendere difficile la sopravvivenza di un organismo che si era ben adattato a un certo ambiente.

 

Gratuito, giocabile in presenza oppure online

Si può giocare in gruppi da 2 a 5 giocatori e le partite durano circa mezz’ora. L’età minima consigliata è  8 anni.  Il gioco è totalmente gratuito con materiali e regolamento scaricabili da questo sito. Sul sito troverete anche consigli per realizzare da soli i materiali di gioco, nel caso in casa mancasse una stampante, e le indicazioni per giocare online (versione disponibile solo in inglese).

Insomma non ci sono scuse per non fare qualche partita, divertendosi e imparando qualcosa su uno dei temi più importanti e discussi dagli scienziati di tutto il mondo!