Anche gli animali sanno contare!



Quante volte ti hanno detto che la matematica è importante? Già, i numeri fanno parte della vita di tutti i giorni. E non solo per noi umani: diversi esperimenti e osservazioni hanno dimostrato che molti animali sanno contare. Ecco cosa gli studiosi hanno recentemente scoperto riguardo a questa sorprendente capacità.

 

Prede e predatori: contare per nutrirsi

Gli animali non contano in modo preciso, ma distinguono quantità anche molto simili. Lo fanno innanzitutto per nutrirsi: vediamo alcuni esempi. La rana dal ventre rosso (Bombina orientalis), durante un esperimento, preferiva sei pezzi di cibo anziché tre, anche se non distingueva tra tre e quattro. Osservando alcuni predatori, gli studiosi hanno poi scoperto che anch’essi contano. I lupi cacciano in gruppo, formando squadre precise a seconda della preda: per i cervi vengono coinvolti da due a sei lupi, mentre per gli alci ne servono otto. Le prede, a loro volta, usano i numeri per proteggersi. I cervi usano due strategie contro i lupi: possono formare grossi branchi, rendendo così difficile al lupo isolare un singolo cervo, oppure creare gruppi piccoli e difficili da trovare. Anche in questo caso, il numero di membri viene contato in base alla strategia scelta.

 

Famiglia, viaggi e vita sociale

I numeri vengono usati anche per trovare un compagno e prendersi cura dei cuccioli.

I maschi della rana Túngara (Physalaemus pustulosus) cantano per attirare le femmine, che scelgono la canzone più complessa: ogni maschio cerca allora di emettere un numero di note uguale o superiore a quello prodotto dagli avversari. C’è poi chi tiene il conto dei membri della famiglia. La folaga americana (Fulica americana) è un uccello acquatico che, per non fare la fatica di covare, nasconde le proprie uova nei nidi di altri esemplari. Gli “ospiti”, però, scovano gli estranei perché contano le proprie uova: è difficile farla franca!

Inoltre, i numeri aiutano gli animali ad orientarsi nello spazio. Per trovare la strada di ritorno dai loro viaggi alla ricerca di nettare, le api contano i punti di riferimento, cioè gli elementi del paesaggio che incontrano, mentre una formica che vive nel deserto (Cataglyphis spp.) conta i propri passi per misurare la distanza dal nido.

Molti animali, infine, usano i numeri per prendere decisioni di gruppo. Le formiche, ad esempio, contano i “voti”, cioè il numero di esemplari diretti in ogni direzione, per scegliere dove spostare la colonia.

I numeri fanno parte della nostra vita: anche gli animali lo sanno!

 

Lo studio a cui ci riferiamo in questo articolo si intitola “The Adaptive Value of Numerical Competence”, di A. Nieder (Trends in Ecology & Evolution, febbraio 2020).