PERCHÉ LE PERSONE SONO MOLTO PIÙ ALTE OGGI CHE NEL PASSATO? di Ilaria Trento Nel corso dell'ultimo secolo e mezzo, gli esseri umani sono diventati molto più alti, portando gli uomini provenienti dai paesi occidentali ad essere in media 7-18 cm più alti rispetto ai loro omologhi nella metà del 19° secolo. Allora, perché gli esseri umani sono diventati così alti? C’è una forte evidenza che questo fenomeno derivi dalla migliore nutrizione e dalla capacità del corpo di beneficiare appieno delle sostanze nutritive, il che riduce le probabilità di contrarre alcune malattie che riducono le possibilità di sopravvivenza. Che l'ambiente sia drasticamente più importante di altri fattori, è chiaro guardando le differenze nell’altezza umana durante i periodi di relativo benessere rispetto ai tempi di carestia. Per esempio, l'esame degli scheletri antichi ha dimostrato che, mentre ci sono stati alti e bassi di altezza media tra le diverse culture in tempi diversi, dall'età della pietra...
PAC-MAN DIVENTA UNO STRUMENTO DI LABORATORIO di Ilaria Trento Si dice che i classici non muoiono mai. Che si tratti di film, libri, o in questo caso, del Pac-Man. Nella sua esistenza di ormai 36 anni, il Pac-Man ha subito numerosi rifacimenti. Ma questa volta, il gioco ha fatto ritorno su una scala microscopica completamente nuova. I ricercatori della University College of Southeast in Norvegia hanno creato il progetto con un duplice scopo: scoprire il campo sconosciuto della Tecnologia a Micro e Nano Sistemi e dimostrare come questo gioco può essere utilizzato per costruire un ambiente tridimensionale per il più piccolo degli organismi. Gli scienziati ritengono che una tale impostazione permetta ai microbi di mostrare il loro comportamento naturale in modo più efficace rispetto a quando accade in una classica piastra da laboratorio in 2 dimensioni. Il labirinto 3-D, che era grande solo circa un millimetro, è stato creato con l'aiuto di un...
PERCHÉ GLI OROLOGI GIRANO IN SENSO ORARIO? di Ilaria Trento Tutti sanno che se ti viene chiesto di passare qualcosa in senso orario attorno ad un tavolo, lo devi passare alla persona sulla tua sinistra, perché questa è la stessa direzione in cui girano le lancette di un orologio. Ma quello che forse non sai è che questa direzione è una funzione non solo della misurazione del tempo, ma della rotazione della Terra e la motivazione felice grazie a cui gran parte della civiltà umana si è evoluta nell'emisfero settentrionale. Se potessi guardare direttamente il Polo Nord dallo spazio, lo vedresti girare in senso antiorario. Dato questo fatto, quando un bastone viene inserito nel terreno parallelamente all'asse terrestre, per esempio, in Egitto, l'ombra si sposta in senso orario. Già quando gli antichi egizi e babilonesi hanno iniziato a studiare i loro primi orologi d'ombra, le meridiane (~ 3.500 aC), la misura del tempo si...
Torna il concorso “La scienza in immagini” di PLaNCK! che si pone due obiettivi principali: (1) Raccontare la scienza non solo a parole, ma anche attraverso il linguaggio della fotografia (2) Coinvolgere il pubblico adulto nella realizzazione di ogni numero. Crediamo infatti che per comunicare la scienza in modo efficace sia fondamentale interagire con i propri destinatari, con il proprio pubblico, anche ascoltandolo e coinvolgendolo. Solo così la nostra divulgazione può migliorare sempre di più e raggiungere i suoi destinatari. E allora eccoci alla quarta edizione del concorso dal titolo “CHE IDEA! FACCIO UNA FOTO” in tema con il prossimo numero di PLaNCK! che sarà sull'argomento “SCIENZA E TECNOLOGIA”. Aspettiamo le vostre foto! *** COME SI ADERISCE AL CONCORSO? *** (1) Il concorso sarà valido dal 9 ottobre al 9 novembre. Inviare quindi le opere entro e non oltre il 9 novembre 2017 (2) Compilare QUESTO FORM con tutte le informazioni richieste e inviare le fotografie...
IMMAGINI DALLO SPAZIO! Ecco tutte le immagini che appassionati di astronomia e astrofotografia ci hanno inviato in occasione del concorso "Immagini dallo spazio!". Delle immagini che vedete ne abbiamo selezionate 3 che faranno parte della photogallery "La ricerca in immagini" di PLaNCK! numero 12. Molte altre invece le troverete sfogliando PLaNCK!. Buona visione... spaziale! ozio_gallery_nano...
9 risposte a incredibili domande sui supervulcani Articolo originale scritto da Karley Nugent e pubblicato il 12/06/2017 sul sito www.yellowstonenationalparklodges.com nell'articolo "9 Supervolcanoes Questions Answered" Traduzione a cura di Laura Paneghetti, Master in Comunicazione delle Scienze (Università di Padova) Un’enorme camera magmatica, larga dai 48 ai 72 km, si trova a 5-16 km sotto la superficie del parco nazionale dello Yellowstone. Questa vasta cavità di roccia fusa forma il vulcano di Yellowstone ed è, di fatto, uno dei supervulcani più grandi al mondo. Nonostante questo, il vulcano non rappresenta una minaccia immediata per i visitatori del parco, anzi: esso alimenta la vita nello Yellowstone, e capire questo aspetto può aiutare a mitigare le vostre potenziali paure. Di seguito riportiamo nove domande frequenti e le relative risposte riguardo il supervulcano dello Yellowstone. 1. Cos’è un supervulcano?Con il termine “supervulcano” ci riferiamo a un vulcano in grado di eruttare più di 390 km cubi di magma.
Sei un astronomo, un astrofisico, un fotografo o un appassionato di astrofotografia? Sei interessato a divulgare la scienza a bambini e famiglie? Partecipa al concorso per le fotografie... dallo spazio: le 3 immagini più belle verranno pubblicate nel numero 12 della rivista "PLaNCK!" che uscirà a settembre 2017. Nella rivista, che sarà tutta dedicata al mondo dell'astronomia, 4 pagine saranno dedicate alla pubblicazione di immagini "spettacolari" per mostrare le meraviglie che si possono incontrare nella ricerca e nella fotografia. A questo concorso possono partecipare studenti, dottorandi, assegnisti di ricerca, ricercatori, docenti universitari e delle scuole secondarie o primarie, o qualsiasi appassionato. COME FUNZIONA? 1) Invia le tue immagini all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // 2) La scadenza per l'invio delle immagini è l'11 luglio 2017 3) Oltre alle immagini ricordati di indicare: - nome e
PLaNCK! NELLA TERRA DELLE MERAVIGLIE Ecco tutte le immagini che dottorandi, assegnisti di ricerca, ricercatori e docenti ci hanno inviato per portare la ricerca fuori dalle mura dei laboratori a tutti... attraverso le immagini! Il tema di questa nuova raccolta di immagini, dopo "Biologia, che spettacolo!" è SCIENZE DELLA TERRA, tra paesaggi, rocce in grande e in piccolo, e ruolo dell'uomo. Delle immagini che vedete ne abbiamo selezionate 3 che faranno parte della photogallery "La ricerca in immagini" di PLaNCK! numero 11. Buona visione! ozio_gallery_nano...
M'illumino di meno 2017: la parola ai bambini In occasione della giornata dedicata al risparmio energetico del 24 febbraio 2017 abbiamo indetto il concorso "M'illumino di meno 2017: la parola ai bambini". Attraverso disegni e racconti i più piccoli ci hanno detto il loro parere sul risparmio energetico. Ecco tutti i lavori che ci sono arrivati!
Le immagini selezionate con il concorso "Biologia, che spettacolo!" Quante meraviglie si possono incontrare nella ricerca! Dieci di queste immagini saranno pubblicate sul n. 10 di PLaNCK! "La cellula e altre storie". ozio_gallery_nano...