ricercaslidetagliata

IMG 20171013 WA0009 VITA NELLO SPAZIO? 

 Scopriamo dove si nasconde!

 A cura di Laura Paneghetti, Redazione


 Arianna Ricchiuti è un’astrobiologa e divulgatrice scientifica al Planetario di Bari. Ma cosa fa un’astrobiologa, va a caccia di ufo? Proprio no! Lasciamo la parola a lei per spiegare meglio di cosa si occupa…

 

 

 

Cos’è l’astrobiologia?

È l’ambito della biologia che studia le origini e l’evoluzione della vita nell’Universo. Ma a un bambino direi che è la scienza più bella in assoluto, perché combina le due scienze più affascinanti! Da un lato la biologia, che ci permette di capire come siamo fatti, come funzioniamo noi e la vita sulla Terra; dall’altro l’astronomia, che ci consente di guardare più lontano ed espandere i nostri orizzonti.

Da dove nasce la tua passione per questa materia?

Ho sempre voluto fare astronomia, ma matematica e fisica non sono il mio forte, inoltre avrei dovuto trasferirmi in un’altra città per studiarla. Quindi ho optato per biologia, che mi piace tanto e si è rivelata essere più adatta a me. Comunque ho continuato a cercare un collegamento tra le due materie, e l’ho trovato nell’astrobiologia.

Come sei diventata astrobiologa?

Mi sono laureata in Scienze Biologiche e per la tesi mi sono occupata di organismi terrestri come modelli di forme di vita aliene: ho parlato di batteri e di animali chiamati “tardigradi”, descrivendo le loro caratteristiche e la loro capacità di vivere in ambienti estremi come lo Spazio. Poi ho seguito un corso on-line in astrobiologia e ho partecipato a seminari e congressi internazionali.

Cosa fai di preciso adesso?

A 20 anni ho ricevuto come regalo di compleanno un telescopio, e mi sono rivolta al direttore del Planetario di Bari per capire bene come usarlo. Lui mi ha subito presa a lavorare con sè e da allora mi dedico alla divulgazione presso il planetario. Ora sto lavorando a uno spettacolo nuovo e un po’ teatrale, dove mi vestirò da astronauta e parlerò degli effetti dell’assenza di peso sul corpo umano. In aggiunta, gestisco la pagina Facebook “Astrobiologia per tutti”, dove racconto il mondo della biologia e dell’astrobiologia in modo semplice e interessante.

 

Arianna alle prese con una delle sue passioni: stare in mezzo ai piccoli appasionati di astronomia!

IMG 20171013 WA0011